Tutela Dlgs 231/2011

TUTELA CONTRO LA RESPONSABILITÀ PENALE DELLE PERSONE GIURIDICHE
D.lgs. 231/2001

La responsabilità della persona giuridica scaturisce quando un amministratore/ un dirigente/un dipendente, commette uno dei reati c.d. presupposto, previsti dal D.lgs. 231, nell’interesse o a vantaggio dell’ente/società. Il decreto prevede la possibilità di essere esonerato dalla responsabilità quando:
• si sia adottato ed efficacemente attuato, un modello di organizzazione Gestione e Controllo, Modello 231.
• si sia nominato un Organismo di Vigilanza (ODV) che verifichi l’attuazione del modello e la sua conformità all’operato dell’ente/società.

ALCUNI DEI C.D. REATI PRESUPPOSTO E CONSEGUENTE AMBITO DI APPLICAZIONE
Indebita percezione di erogazioni, truffa in danno dello Stato o di un ente pubblico o per il conseguimento di erogazioni pubbliche e frode informatica in danno dello Stato o di un ente pubblico:
• Delitti informatici e trattamento illecito di dati;
• Falsità in un documento informatico pubblico o avente efficacia probatoria;
• Delitti di criminalità organizzata;
• Concussione, induzione indebita a dare o promettere altra utilità e corruzione;
• Delitti contro l’industria e il commercio;
• Reati societari;
• Delitti contro la personalità individuale;
• Reati di abuso di mercato;
• Reati di omicidio colposo e lesioni colpose gravi o gravissime, commessi con violazione delle norme antinfortunistiche e sulla tutela dell’igiene e della salute sul lavoro;
• Ricettazione, riciclaggio e impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, nonché autoriciclaggio;
• Delitti in materia di violazione del diritto d’autore;
• Induzione a non rendere dichiarazioni o a rendere dichiarazioni mendaci all’autorità giudiziaria;
• Reati ambientali;
• Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare.

SANZIONI
• Pecuniarie (da € 25.900 a 1,5 milioni di €)
• Interdittive (sospensione licenze/autorizzazioni; divieto di contrattare con la P.A., divieto di pubblicizzare i propri beni ecc.)
• Confisca
• Pubblicazione della sentenza.

Il Rating di legalità per chi adotta il Modello 231, permette accesso facilitato al credito ed ai finanziamenti pubblici.

L’ATTIVITÀ DI NORMATEMPO ITALIA SRL

MODELLO 231
• Predisposizione di un modello 231 su misura dell’ente/società.
• Aggiornamento dei modelli 231 di cui si è già in possesso per verificare il grado di adeguatezza normativa e la corrispondenza dello stesso con l’effettiva gestione dei processi.
• Consulenza sull’ integrazione con gli eventuali modelli di gestione aziendale già in essere.

ODV
• Partecipazione diretta all’Organismo di Vigilanza come consulente esterno dotato di competenze specifiche.
• Supporto all’operato dell’ODV.
• Redazione o supporto alla redazione dello Statuto dell’ODV.

DOWNLOAD RESP Amm.va 231